I tasselli PDF Stampa
Per appendere o fissare oggetti di vario tipo al muro o al soffitto si fa uso dei tasselli.In commercio se ne trovano di vari tipi, ognuno dedicato a svolgere un particolare tipo di lavoro.
Tecnicamente il tassello è solo la parte che va nel muro ma comunemente viene indicato con questo termine il corpo completo composto anche anche dalla vite. I tasselli possono essere a L, a boccola, con la testa vite o a dado; possono essere fatti di plastica di vario tipo o metallo, da qualche anno si trovano in commercio i tasselli chimici, si tratta in pratica di resine da iniettare nel foro, queste induriscono rapidamente bloccando la vite.
Il principio di funzionamento è molto semplice avvitando la vite questa espande il corpo del tassello che fa pressione sulle pareti del foro. La maggior parte dei taselli si espande avvitando, ma esistono alcuni che si espandono a percussione, la vite va utilizzata coem un chiodo, infatti la filettatura è poco pronunciata.
La forma dei tasselli varia in base agli oggetti da appendere o fissare, per alcuni oggetti ci sono dei tasselli appositi per esempio per lavabi, scaldabagni,termosifoni, tubi.
I tasselli vanno scelti in base al materiale di cui è fatto il muro o il soffitto o in generale il supporto in cui praticare i fori ed in base al tipo di carico, quelli in plastica sono poco adatti a carichi dinamici l'efficacia è tanto più elevata quanto più in carico da sostenere è perpendicolare al tassello stesso.
Nel caso di pareti o soffitti realizzati con mattoni forati, bisogna usare tasselli a farfalla detti anche ad ancora, il corpo del tasselli è un gambo filettato con ad un estremo un occhiello, la testa di una vite o un dado, all'altro estremo ci sono due alette a molla che si ripiegano sul gambo per essere inserite nel foro e poi si allargano nelle cavità dei mattoni.
tassello per calcestruzzoPer fissare carichi pesanti nel cemento armato o nei mattoni pieni, bisogna usare tasselli a dado con la struttura in metallo, questi assicurano una forte tenuta vengono infatti usati per infissi, righiere etc, siccome esercitano una fortissima pressione contro le pareti del foro, bisogna che questo non sia vicino al bordo della trave o che il materiale non si sgretoli.
Nella stragrande maggioranza dei casi nei piccoli lavori in casa vanno bene i tasselli classici a vite autofilettante.
Esistono tasselli speciali per le pareti in carton gesso, il corpo del tassello è di metallo quando si stringe la vite il dado posto in fondo avvicinandosi alla testa deforma il corpo del tassello che è predisposto ad assumere una forma particolare che assicura un forte tenuta.
Il foro in cui inserire i tasselli deve essere almeno mezzo centimetro più profondo della lunghezza del tassello, il diametro deve combaciare perfettamente con quello del tassello, la polvere dovuta alla foratura deve essere rimossa con una aspirapolvere.
I tasselli in plastica possono essere spinti nel foro con un martello, questa operazione invece può pregiudicare il funzionamento dei tasselli a bullone in quanto il dado prigioniero nel corpo del tassello potrebbe staccarsi impedendo di stringere il tassello, potete usare il martello solo dopo aver avvitato il dado senza però deformare il corpo del tassello.

 
Valutazione attuale: / 30
ScarsoOttimo 
Cerca